lunedì 16 aprile 2012

PERNONDIMENTICARE Claudio Varalli e Giannino Zibecchi



16 Aprile 1975 il fascista Antonio Braggion uccide Claudio Varalli con un colpo di pistola alla nuca in Piazza Cavour.
17 Aprile 1975 un camion dei carabinieri travolge Giannino Zibecchi in Corso XXII
Marzo durante la manifestazione di protesta per l'assassinio di Varalli.
Ricordare il sacrificio di questi due giovani e di tanti altri che hanno perso la vita negli anni della Nuova Resistenza, non è solo un omaggio alla memoria
ma un obbligo morale vista la situazione politico/economica in cui versa inl
nostro Paese.

Nessun commento:

Posta un commento