domenica 27 maggio 2012

Gli studenti di Brindisi in piazza per Melissa





Ieri, una marea di studentesse, studenti hanno dato vita ad una grande manifestazione a Brindisi, ad una settimana dall'orribile attentato che ha ucciso Melissa e messo in pericolo la vita di Veronica e colpire altre 4 studentesse. Un attentato che ha colpito al cuore e alla mente la scuola 'Morvillo-Falcone' e tutte le scuole di Brindisi e del nostro paese.
Il movimento degli studenti non si è fermato un solo momento. Ha reagito prima con paura, preoccupazione, stringendosi intorno alle studentesse colpite, poi via via organizzando il proprio movimento e la propria valutazione, costringendo tutta la città, le istituzioni, il paese ad esprimersi, dare risposte, confrontarsi.
Ma questo sabato è stato qualcosa in più. Gli studenti come movimento, scuole, associazioni studentesche hanno chiamato ad una manifestazione nazionale, assumendo un ruolo di prima fila nella reazione all'attentato, di matrice ancora oscura.
'IO NON HO PAURA' è suonata come dichiarazione forte, individuale e collettiva, ma anche come sfida agli autori assassini, ai loro eventuali mandati e ispiratori.
Hanno voluto una manifestazione autonoma, nelle loro mani, non di dolore e timori ma di forza, autodeterminazione, volontà di riprendersi la scuola, la scena politico-sociale dell'attentato e di liberarla di ipocrisie, di falsi amici e di strumentalizzazioni della stampa.
E in questo, la manifestazione è stato un punto di arrivo di questa settimana ma anche un vero punto di partenza del movimento a Brindisi e nell'insieme del paese. Gli studenti stanno trovando le loro parole e il loro percorso, e puntano ad occupare la scena tragica creata dall'attentato per farne un motivo di cambiamento della scuola, della cultura – cosa molto sentita – del loro futuro anche come giovani del sud.
L'immagine di un nuovo Sud ribelle, ispirato dalla reazione dei giovani che diventi continuità e concretezza, sarebbe davvero il modo migliore per rendere il sacrificio di Melissa non solo non vano ma anche motivo di nuova vita e nuove speranze


Continua a leggere
proletari comunisti: pc 27 maggio: BRINDISI: UNA GRANDE MANIFESTAZIONE DI STUDENTI - RESOCONTO E RIFLESSIONI:


'via Blog this'

Nessun commento:

Posta un commento